Nuove strategie di marketing con le tecnologie interattive e olografiche di GlobalInfotech.

In primo luogo è bene esporre quello che dovrebbe essere un obiettivo comune a tutti brand: coinvolgere il pubblico mentre si racconta il prodotto, trasferendo allo stesso tempo la storia e i valori del brand. Fondamentale è dunque il messaggio da trasmettere, che deve essere valido, accattivante ed efficiente, ma ancor più importante è il mezzo di comunicazione. Bisogna catturare l’attenzione dell’utente ed accendere la sua curiosità, curiosità che deve continuare e, preferibilmente, aumentare durante la trasmissione del messaggio.

Da questa esigenza, deriva quella che può considerarsi l’evoluzione del classico storytelling: Immersive Storytelling. Negli ultimi anni infatti è esploso il trend delle narrazioni immersive, narrazioni che usano tecniche come la realtà aumentata e virtuale, gli ologrammi, le video-installazioni per immergere totalmente il consumatore nel mondo del brand. Creare un’esperienza che faccia diventare il fruitore parte integrante della narrazione, questo è lo scopo e, come ben sappiamo, l’interattività serve proprio a questo. Le tecnologie innovative non si limitano a raccontare ciò che si sta narrando, ma lo mostrano intervenendo sull’engagement e operando sul lato umano. Rendono possibile una comunicazione bidirezionale e completa: il prodotto comunica qualcosa, il consumatore reagisce, il prodotto nuovamente recepisce questa reazione, la comprende e la rielabora per poter esprimere un altro contenuto.

In sintesi, quello che vogliamo proporre è un’esperienza di brand personalizzata e immersiva, una produzione in cui il beneficiario abbia un ruolo attivo, in cui diventi il protagonista.

Se, effettivamente, l’atmosfera ed il contesto contribuiscono ad innescare determinate voglie negli utenti, mutare l’ambiente con il supporto di installazioni e proiezioni aiuterebbe a trasmettere certe sensazioni, stimolando così le reazioni desiderate. Utili, ad esempio, nelle spa potrebbero essere delle videoinstallazioni con scenari naturali che incrementino la sensazione di relax e calma, per trasmettere immediatamente un senso di pace. I campi di applicazione sono comunque innumerevoli e spaziano dal cinema, ai beni di consumo, all’entertainment, al turismo…

L’immersive storytelling, così facendo, costituisce un interessante differenziale competitivo, è un modo di comunicare che crea soggettività, ma soprattutto unicità.

Proprio per la singolarità che può caratterizzare un progetto di narrazione immersiva, non è sufficiente rivolgersi ad un semplice fornitore, ma bisogna trovare un vero e proprio collaboratore. Scegliere di essere unici significa anche scegliere qualcuno specializzato in questo tipo di innovazione, che sia sempre aggiornato e alla ricerca di nuove soluzioni per dare quel qualcosa in più al progetto commissionato. Per noi di GlobalInfotech non esiste più il semplice rapporto fornitore-cliente, basato sulla sola somministrazione dell’attrezzatura; si diventa una squadra fondata sul bilanciamento degli interessi: rendere unica la comunicazione del prodotto e dei suoi valori.

Scopri i servizi e le proposte di soluzioni interattive GlobalInfotech, inizia a farti un’idea sul vantaggio che si potrebbe ottenere in termini di business con queste tecniche.

Collaboriamo per creare contenuti e metodi pubblicitari rivoluzionari e innovativi.