Sumerian è la nuova piattaforma web presentata da Aws (Amazon Web Service) per realizzare esperienze di realtà virtuale, aumentata e in 3D per dispositivi mobili, visori e browser.

Questa volta Amazon ha deciso di giocare con la realtà virtuale e aumentata, creando un servizio ancora diverso.

Il colosso del cloud ha acquistato la tecnologia su cui si basa Sumerian da Goo Technologies, startup svedese andata recentemente in bancarotta. Con questa tecnologia viene semplificata la creazione di applicazioni immersive: qualsiasi sviluppatore potrà creare applicazioni VR o AR realistiche e interattive in poco tempo, senza problemi di investimenti in competenze e strumenti specializzati.

Il toolkit, infatti, mette a disposizione una libreria gratuita di oggetti perchè anche gli aspiranti sviluppatori possano realizzare le proprie esperienze. Grazie, inoltre, a funzioni come il riconoscimento vocale di Amazon e l’elaborazione del linguaggio naturale Lex e Polly, gli utenti potranno creare personaggi animati con cui  interagire.

Il servizio è già disponibile in versione web ed è compatibile con tutti i browser che supportano WebGL e WebVR, come Google DayDream, HTC Vive, Oculus Rift, iPhone e iPad. Per quanto concerne il prezzo, l’unico costo da sostenere è quello relativo allo spazio cloud occupato dai propri progetti.

Amazon ha pensato anche a sviluppare app VR, quale sarà la prossima idea?